Discutere, ascoltare, osservare, ricercare, fare esperienza, costruire significati condivisi, negoziare, individuare compiti e ruoli, argomentare, contribuire… Una molteplicità di significati è associata per Melisandra all’idea del “laboratorio”, uno spazio fisico, un ambiente di lavoro, una comunità di attori dove l’esperienza dell’apprendimento è anche condivisione e co-costruzione e la dimensione della ricerca si articola tra la riflessione e il “fare”, il provare e riprovare, il mettersi in gioco delle identità individuali.