Nelle storie il cacciatore uccide sempre il leone,
perché è il cacciatore stesso a raccontarle.
Se fosse il leone a raccontarle, ogni tanto vincerebbe…
.”

[Dal film “Keita l’eredità del griot”]

Melisandra è un’associazione che propone nelle sue attività un approccio interculturale volto a favorire, nelle interpretazioni di un fatto, di un evento, di un racconto o di un vissuto un’ottica complessa, articolata.

Un approccio interculturale in qualunque situazione e contesto pone domande e va oltre le informazioni date per assunte, il senso comune; è uno strumento che consente di mettere in gioco o di costruire delle relazioni orientate al desiderio di conoscere in modo profondo e consapevole, rilevando somiglianze e differenze, lasciando spazio alla semplice curiosità, così come alla condivisione di significati e esperienze nuove.

Le attività che proponiamo partono dall’incontro con persone, con storie, con contenuti culturali e favoriscono un coinvolgimento di tutti gli interlocutori, nella convinzione che solo le persone “piene” possano guardare il mondo e decidere come dovrebbe essere, osservare e sperimentare quanto il “miscuglio” sia un arricchimento reciproco costante e in evoluzione.

Ben Okri direbbe che questo è possibile perché “tutti i cambiamenti cominciano innanzitutto nella nostra testa”.