Dal Festival di Cannes 2012

Quest’anno sei registi d’Africa hanno presentato i loro film al Festival di Cannes, ancora pochi per un intero continente.

Tre i film in competizione: Après la bataille dell’Egiziano Yousry Nasrallah in competizione ufficiale, La pirogue del Senegalese Moussa Touré (unico sub-sahariano) e Les chevaux de Dieu del franco-marocchino Nabyl Ayouch; due i film presentati alla Quinzaine des réalisateurs : Rengaine di Rachid Djaïdani (di padre algerino e madre sudanese) e Le repenti di Merzak Allouache. Un cortometraggio: The curse, di Fyzal Boulifa.

I Commenti sono chiusi