Ciao!
                   RadioMelisandra è una WebRadio con la quale studenti di età diverse potranno realizzare loro trasmissioni su temi che di volta in volta cambieranno:
  •    dai diritti dell'infanzia
  •    all'incontro con altre culture
  •    dal tema della migrazione
  •    a quello delle identità, ecc.
  • Materiali sulle webradio

    Archivi per la categoria ‘Sui Diritti’

    Educazione per tutti: rapporto 2015

     

    Home-UNESCO

    Cliccando qui potete trovare il rapporto di Unesco Education for all 2000-2015 che presenta i risultati raggiungi relativamente all’educazione nei diversi paesi.

    Si segnala anche l’efficace presentazione sempre a cura dell’Unesco su quanto l’educazione possa incidere positivamente rispetto ad altri temi presenti negli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e in quelli del dopo 2015. Potete trovarlo qui

    Nuova edizione di Il diritto dei bambini!

    TORNANO LE GIORNATE  ”IL DIRITTO DI ESSERE BAMBINI” 2012

     L’Università di Milano Bicocca – Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “R. Massa” e il Triennale Design Museum di  Milano organizzano la terza edizione di “IL DIRITTO DI ESSERE BAMBINI”.

    Si tratta di tre giornate ideate per ricordare La Convenzione internazionale sui Diritti dell’Infanzia  (firmata all’ONU nel novembre 1989). I  contenuti della Convenzione sono attuali,  parlano di un’educazione aperta, inclusiva, che intende rispettare l’infanzia e l’adolescenza e valorizzare i talenti, le curiosità, le potenzialità di queste fasi della vita. La Convenzione internazionale sui Diritti dell’Infanzia è il centro e il punto d’avvio de Il Diritto di Essere Bambini, che quest’anno, per la sua terza edizione, diventa “Festival”.

    Gli articoli della Convenzione diventano materiale vivo, in grado di creare occasioni di laboratori educativi e di gioco e nuove opportunità d’imparare. I tanti esperti che partecipano al Festival propongono un proprio laboratorio educativo/didattico che esemplifica in che modo si può dare attuazione reale agli articoli della Convenzione. Il Festival “Il Diritto di Essere Bambini” si rivolge ai bambini e ai ragazzi, ma anche agli insegnanti, agli educatori, ai genitori per i quali sono previsti due mattinate  di approfondimento e formazione. Il Festival propone un modo di fare educazione che, partendo dagli articoli della Convenzione, costituisce un modello attivo, allegro, riflessivo, innovativo.

    Quando: 23, 24 e 25 novembre 2012     Dove: Triennale Design Museum., Via Alemagna, 6 Milano

    QUALCHE ANTICIPAZIONE SULL’EDIZIONE 2012

    In attesa del programma  e della locandina definitivi, anticipiamo che gli spazi quest’anno raddoppiano!
    Prepariamoci quindi a tanti laboratori in più.

    E’ prevista  la presentazione del libro “Forme Azioni Suoni per il diritto all’educazione” di M. Giusti con M. Franchi, T. Gianoncelli,  A.C. Lugarini sulle precedenti esperienze de “Il diritto di essere bambini”.

    Alleghiamo il programma quasi definitivo.

    Le classi o le persone interessate a partecipare coi figli o coi nipoti possono farlo gratuitamente  contattando per la prenotazione la signora Katia Garzon, Coop. Stripes,, tel. 02 9316667 oppure scrivendo a katia.garzon@pedagogia.it.

    La partecipazione, come sempre, è gratuita per bambini e adulti.

    “Io come tu”, campagna Unicef contro ogni discriminazione

    Il diritto di essere bambini

    Il diritto di essere bambini!
    Scarica qui la locandina dell’iniziativa sui diritti promossa dalla Triennale di Milano e dall’Università Bicocca che si terrà il 15, il 16 e il 20 novembre 2011!

    Per saperne di più visita il sito “Il diritto di essere bambini

     

    La condizione dell’infanzia nel mondo. Rapporto Unicef 2011

    La condizione dell’infanzia nel mondo 2011

    UNICEF ,

    Vi consiglio questa pubblicazione


    Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

    Clicca qui per leggere la Convenzione Onu sui  Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza nella versione realizzata da Save the Children  per i ragazzi e le ragazze.