Corso di Pedagogia Interculturale, Prof.ssa Mariangela Giusti

Università Bicocca, Scienze della Formazione

Seminario “I luoghi interculturali della città: possibili ricerche sul campo” a cura della dott.ssa Chiara Lugarini

a. accademico 2012-2013

Prima di iniziare

  • Leggere i libri indicati nella bibliografia del corso; in particolare “Immigrazione e consumi culturali” (cap. 2 e 3) con l’obiettivo di individuare quali sono i luoghi possibili in cui si realizzano occasioni di incontro e di scambio interculturale e come vengono “utilizzati” questi luoghi dai cittadini italiani e non e quali le ragioni che sottostanno a questi “consumi”.
  • Visitare il sito www.melisandra.org/laboratori e in particolare le sezioni che si trovano nella finestra  La parola al docente: documenti. Visionate alcuni dei documenti proposti nelle diverse sezioni e a leggete eventualmente anche i commenti lasciati negli anni passati da altri studenti. L’obiettivo è cominciare a riflettere insieme (il web 2.0 ha tra le sue specificità l’interazione comunicativa e lo scambio dei saperi),  e  confrontarci su quali possono essere i linguaggi, i temi, i soggetti e le situazioni del “fare intercultura”.

Dopo il I incontro

I consegna: individuare luoghi crocevia di culture e occasioni di consumo culturale presenti nella città di Milano, avendo cura di: 1) specificare di che luogo si tratta; 2) indicare che tipo di consumo culturale si realizza; 3) chi sono i fruitori del luogo; 4) cosa vorremmo mettere a fuoco di quel luogo, chi potremmo intervistare. Riferimento bibliografico: Giusti, Immigrati e consumi culturali.

II consegna: visionare i documenti e i materiali presenti nel blog sia nella sezione La parola al docente, e commentare i materiali presi in considerazione (almeno 5). Tutti i partecipanti devono essere iscritti al blog secondo le modalità date in aula.

Dopo il II incontro – Lavoro a piccoli gruppi /redazioni

1)   Entro domenica 25 dicembre elaborare un piano di lavoro, un progetto di ricerca. Indicare:  obiettivi della ricerca, luoghi e contatti, domanda/problema da investigare, eventuale calendario.

2)   Entro lunedì 7 gennaio inviare le trasmissioni realizzate . Le trasmissioni vanno preparate secondo quanto discusso in aula per quanto riguarda i contenuti (domande definite insieme o altre che individuerete a seconda dell’oggetto di ricerca) e secondo il format condiviso (scaletta con introduzione, saluti e presentazione, alternanza tra interviste e parti vostre, commenti personali, ecc.

Ogni puntata/episodio non dovrebbe durare più di 10/12 minuti se racchiude più parti del discorso (ad es. informazioni o introduzione vostra sul luogo + intervista/e + breve commento) . I file possono essere registrati separatamente o essere già montati.  Ogni  gruppo dovrebbe avere almeno 3 puntate significative.

È possibile trovare esempi di trasmissioni radiofoniche diverse per capire quale stile dare alle trasmissioni  a questo link http://www.melisandra.org/radio/. Trovate i materiali a sinistra nella sezione: Generi radiofonici. Sulla destra nelle sezioni:  A proposito di radio e Radio e intercultura.

 Dopo il III incontro, al termine del percorso – lavoro individuale

Scrivere un elaborato personale sulla traccia suggerita, mettendo in evidenza quanto appreso dall’esperienza del seminario e della ricerca. La traccia verrà consegnata dopo il terzo incontro e pubblicata nella sezione Contributi finali 2012-2013

 La valutazione sarà data dalla partecipazione al seminario (presenza in aula e commenti sul blog); svolgimento della ricerca in gruppo; realizzazione del video in gruppo; realizzazione del testo individuale e pubblicazione nella sezione Contributi Finali 2012-2013.